mercoledì 5 settembre 2012

La montagna - part two



Eccomi qui di nuovo. Avevo anticipato una seconda parte del post dedicato alla montagna, ma ho vagliato il materiale a disposizione ed ho pensato che è meglio dedicare almeno altri due post all’argomento. Suddividerò così l’argomento “casette e angolini ameni” in due post separati, poi valuterò se fare un ultimo post dedicato ai paesaggi.
Partiamo quindi con le casette. Adoro le case, mi piace osservarle e immaginare come potrebbero essere dentro, e come le sistemerei io se potessi, e come potrebbero essere nei vari periodi dell’anno. Ci sono quelle che subito ti ispirano inverno, e altre invece che te le immagini subito in primavera, immerse nei fiori. Questa invece è perfetta d'estate.



E' composta da una parte più vecchia e da una nuova costruzione affiancata. La adoro nella sua semplicità, è un tipico casale delle campagne/montagne nostrane, dal disegno estremamente semplice, ma quello spazio di prato davanti all’ingresso, appena ombreggiato da un bell’albero secolare, quella porta d’ingresso affiancata da due semplicissime finestrelle quadrate, hanno il potere di scatenare la mia immaginazione. Allora comincio a pensare come potrebbe essere dentro, la cucina da un lato con un bel tavolone rettangolare e la stufa a legna e il camino, dall’altra parte la sala da pranzo e il soggiorno, in mezzo il corridoio con una panca e un attaccapanni …

Queste invece le ho “scovate” nel paesino di Corone


Queste si trovano a Serina. Credo che la prima sia uno degli angoli più fotografati del paese.


La prossima è un’altra delle mie preferite


L’ingresso in sé è già una piccola meraviglia. Immaginatevelo d’inverno, con la neve, le lucine intorno alle finestrelle e le stelle di Natale al posto dei gerani …

 
Ma avete notato le scale che portano alla casetta di legno sul tetto???


Questa invece mi dicevano che fosse abitata da un single, che si occupava da solo e molto bene della sua casa. Ora non so, ma la casetta rimane un gioiellino.


La prossima è un’altra preferita. Purtroppo le foto non le rendono giustizia per due motivi: il primo è che sono una pessima fotografa, il secondo è che in quel momento c’era gente sia in casa sia in giardino, e io non ho osato avvicinarmi più di tanto, ma soprattutto non ho potuto fotografare il giardino, che è parte integrante della bellezza di questa casina (nella quale ho anche avuto la fortuna di sbirciare qualche volta attraverso la finestra).

L’ultima si trova a fianco della Chiesa, lungo una delle tante scorciatoie e sentieri che attraversano il paese


Purtroppo di recente è stato tagliato un albero che la nascondeva parzialmente alla vista ma che la rendeva ancora più affascinante (si vede ancora il ceppo a fianco del lampione). Non trovate che quella scalinata in pietra un po’ sgangherata sia fantastica???
Di case belle e degne di essere fotografate in verità ne ho viste molte, molte di più, ma spesso non ho osato avvicinarmi con la macchina fotografica perché temevo di venire redarguita dagli abitanti. Questo è anche il motivo per cui anche queste foto non sono il massimo, e di questo mi scuso con voi.
Nel prossimo post quindi vi mostrerò alcuni angolini carini, per ora spero vi siano piaciute queste case. Ciao!

6 commenti:

  1. Eccomi... eccomi... pufff... pant... scusa se ti ho fatta aspettare tanto!!!!
    Vedo con piacere che non sono l'unica che in montagna non guarda soltanto montagne e panorami... dev'essere una specie di deformazione mentale!!!! :-D
    Uh.. che poi a dire il vero io lo faccio anche in città... mi fermo ad osservare i giardini... sbircio le finestre aperte... allungo il collo come una gallina per i balconi dei primi piani... insomma... 'na pazza!!!!!
    Tra quelle che hai fotografato qui... uhm... beh una mi ha proprio conquistata al primo colpo... vediamo se la indovini.... :-D

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Comincio dal fondo: quella di Serina, il balconcino pieni di gerani? Oppure quella con la casetta di legno sul tetto, che a me fa impazzire?
    Allora non sono l'unica ad avere 'sta fissa per le case. Anch'io non mi limito alle case di vacanza, ma anche in città, nel mio paese, nei paesi che attraverso ecc. Anch'io sbircio nelle finestre aperte e viaggiare in treno per esempio è un'ottima opportinità per osservare case di ogni tipo. A volte vorrei farlo rallentare per darmi il tempo di curiosa.. ehm ... di osservare meglio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D

      http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

      Elimina
  3. IO voglio la casetta sul tetto!!!

    RispondiElimina
  4. Infatti è proprio quella che dicevo!!!!
    Poi io adoro le co(/a)se piccole!!!!
    :-D

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

    RispondiElimina