mercoledì 21 marzo 2012

Primavera

La la lalala la la la, la la lalala la la la, la la la, la la la, la la lallala, la là! Ma sì, è proprio lei, la più abusata musica di tutti i tempi, dalla segreteria telefonica del vostro dentista alla pubblicità di liquori e automobili, è la Primavera di Vivaldi! Io adooooooro le quattro stagioni di Vivaldi, anche se il mio movimento preferito è il primo dell'inverno (e anche il secondo). Comunque, finalmente è arrivata la Primavera e anche se astronomicamente parlando quest'anno è arrivata ieri (causa inclinazione dell'asse terrestre e bla bla bla), per me rimarrà sempre il 21 marzo.
 

 Questo è il primo passo, poi la prossima settimana, con il cambio dell'ora, finalmente ricomincerà la MIA stagione. Il caldo, il sole, i vestiti leggeri, le giornate lunghe, la luce, le cene all'aperto, la piscina, le vacanze .... ma qui sono già un po' oltre ;-) Il mio anno ideale sarebbe: gennaio e febbraio primavera, da marzo a ottobre estate, novembre autunno e dicembre inverno (un bell'inverno nevoso con tante luci di Natale dappertutto). Quello che mi mancherà della brutta stagione sarà comunque l'atmosfera che porta con se (almeno per me). L'inverno per me è la stagione ideale per determinati piaceri, come quello di prendersi cura della casa, di pensare a nuovi proggetti per renderla più bella, è il periodo ideale per i miei libri preferiti (tutti quelli di Jane Austen, Orgoglio e Pregiudizio in testa), e per i miei sceneggiati preferiti (i period drama della BBC, preferibilmente a base di Jane Austen), è il momento perfetto per sfogliare le mie amate riviste di arredamento sorseggiando una bella tazza di tè.